Allantoina

Sostanza funzionale atossica con proprietà riepitelizzanti, cheratoplastiche, ammorbidenti. Sovrintende alla formazione di tessuto epiteliale e, mentre in dermatologia viene usata per il trattamento di ulcere, ferite e ascessi, in cosmetica è ritenuta lenitiva e dermoriparatrice con accertato effetto emolliente ed ammorbidente. L’allantoina è un composto organico appartenente al gruppo delle sostanze puriniche, è presente in natura nella linfa di alcune piante (acero montano), nel germe di frumento, nella barbabietola da zucchero, nella consolida, nel riso brillato oppure è ottenibile per derivazione. L’assenza di tossicità e l’alta tollerabilità la rendono preziosa nella preparazione di cosmetici. A basse dosi agisce sulla pelle come lenitivo e anti-irritativo ed ha la proprietà di dare maggiore morbidezza alla superficie epidermica. E’ riepitelizzante e manifesta la sua azione vulneraria e riparatrice su screpolature e piccole ferite. Impiegata a dosi alte, l’allantoina funziona da esfoliante epidermico: è infatti sua prerogativa digerire le strutture necrotiche (come lamelle cornee desquamate) favorendo i fenomeni di cicatrizzazione.

Clicca "Mi piace" per seguire le nostre offerte e gli eventi

Carrello

0 items - 0,00 €